Corsi

PILATES

È un programma di esercizi che si concentra sui muscoli posturali, cioè quei muscoli che aiutano a tenere il corpo bilanciato e sono essenziali a fornire supporto alla colonna vertebrale. 
Il metodo è indicato anche nel campo della rieducazione posturale, gli esercizi e il movimento diventano “strumenti terapeutici”, può essere praticato da tutti e a tutte le età come trattamento riabilitativo e come trattamento di mantenimento per diminuire il rischio di recidive. In particolare, gli esercizi di Pilates fanno acquisire consapevolezza del respiro e dell'allineamento della colonna vertebrale rinforzando i muscoli del piano profondo del tronco, molto importanti per aiutare ad alleviare e prevenire mal di schiena.

Il punto cardine del metodo è la tonificazione e il rinforzo del Power House, cioè tutti i muscoli connessi al tronco: addome, glutei, adduttori, lombari e pavimento pelvico.

Gli esercizi che si eseguono sul tappetino (Pilates Mat Work) devono essere fluidi e perfettamente eseguiti, devono inoltre essere abbinati ad una corretta respirazione.
Il metodo Pilates non ha marchio di registrazione per cui ogni insegnante o fisioterapista lo può adattare al proprio stile e alla propria personalità, ma si deve rifare ai principi basilari del Pilates che sono sei:

  1. CORE STABILITY
    la stabilità del baricentro è ottenuta attraverso il lavoro sinergico della regione addominale con quella lombare e assicura sostegno a tutto il corpo, minor dispendio energetico e ridotta incidenza di dolori lombari.
  2. RESPIRAZIONE COSCIENTE
    una fluida e completa respirazione genera il giusto ritmo di ogni esercizio. Inoltre, una buona respirazione ossigena il sangue e favorisce la circolazione. Si inspira dal naso nel cominciare l'esercizio e nel momento dello sforzo maggiore si espira sia dal naso che dalla bocca.
  3. PRECISIONE E ALLINEAMENTO
    un corretto allineamento posturale durante il movimento determina una maggior efficienza del movimento stesso e corregge i disequilibri. Ogni movimento deve avvicinarsi alla perfezione, un lavoro a circuito chiuso dove l'insegnante deve avere continui feedback dall’allievo.
  4. CONCENTRAZIONE
    è intesa come capacità di focalizzarsi su tutte le parti del proprio corpo per controllarne la posizione durante il movimento. Essa alimenta il dialogo interiore col proprio corpo (sensazioni propriocettive) e aiuta a migliorare la performance attraverso la percezione di ogni dettaglio.
  5. CONTROLLO MOTORIO
    un buon controllo del proprio corpo mette al riparo da traumi ed infortuni. Il controllo va praticato e sviluppato gradualmente; dapprima eseguendo esercizi semplici in cui si è’ in grado di mantenere un allineamento posturale corretto ed una buona stabilizzazione, e successivamente ampliando la gamma a movimenti più impegnativi. Affrettarsi nella fase di apprendimento del controllo motorio significherebbe solo utilizzare dei compensi e predisporsi a traumi e dolori.
  6. FLUIDITÀ E COORDINAZIONE
    esse producono la netta sensazione di facilità e leggerezza durante l’esecuzione del movimento quando questo è stato interiorizzato completamente.

PELVI FIT

Ginnastica di gruppo mirata al rinforzo della muscolatura del pavimento pelvico ed a sviluppare atteggiamenti di chiusura durante l’attività quotidiana.
Gli esercizi vengono svolti in palestra e coinvolgono oltre alla muscolatura perineale, anche i gruppi muscolari dell’addome, delle gambe e della colonna migliorando la postura.
Tali esercizi migliorano il tono e la tenuta del pavimento pelvico, riducono i prolassi legati a tale area (cistocele, isterocele e rettocele), migliorano la percezione e la sensibilità vaginale e rettale, prevengono situazioni di ipotono, favoriscono il controllo  della postura e  riducono  sintomatologia quale:

  • incontinenza urinaria 
  • incontinenza di gas o feci
  • anorgasmia (ridotta percezione sensoriale durante l’attività sessuale)

YOGA

Lo yoga è un’antica pratica di origine indiana attraverso la quale ristabilire un nuovo equilibrio psicofisico e scoprire nuovi principi in relazione alla salute, al benessere e alla cura di se stessi.

Le differenti pratiche yogiche ci permettono di lavorare sul nostro corpo: con le ASANA (posizioni fisiche dinamiche e statiche) liberiamo muscoli ed articolazioni da tutte le tensioni e le rigidità, ristabilendo un’armonia fisica ed energetica. Con le pratiche di PRANAYAMA (tecniche energetiche respiratorie) aumentiamo le energie vitali del nostro essere e possiamo iniziare ad affrontare con più forza le tensioni mentali. Tramite le tecniche di DHARANA (concentrazione) e YOGA NIDRA (rilassamento guidato e visualizzazioni) possiamo librare la mente e le tensioni psichiche profonde.

Con una pratica costante di yoga possiamo ritrovare un corpo flessibile e forte, carico energeticamente per poter affrontare con sicurezza la nostra quotidianità, accrescere la nostra vitalità, e ritornare ad essere padroni della nostra mente e della nostra vita.

Le pratiche saranno sviluppate progressivamente in relazione al gruppo in modo armonico ed equilibrato.